13 Ottobre 2009

Di Pietro e Belpietro indagati per offese al capo dello Stato

Procura chiede autorizzazione a procedere a ministero Giustizia

Il leader dell'Italia dei valori, Antonio Di Pietro, è stato iscritto sul registro degli indagati della Procura di Roma per offese al capo dello Stato. La vicenda è relativa alle dichiarazioni rese da Di Pietro in occasione del via libera al cosiddetto 'Scudo fiscale'. E' accusato per lo stesso reato anche Maurizio Belpietro, direttore di Libero. La questione che coinvolge il giornalista è rispetto alla pubblicazione di un editoriale, rispetto alla visita di Napolitano in Giappone ed al presunto ritardo nella celebrazione dei funerali dei soldati uccisi in un attentato in Afghanistan. La Procura ha chiesto al ministro della giustizia, così come impone la norma, l'autorizzazione a procedere nei confronti sia di Di Pietro che di Belpietro. (Apcom)