14 Ottobre 2009

BABY RAPINATORI “IN CARRIERA” IN SICILIA, ALTRI DUE ARRESTI

Tratta da: www.cronacaqui.it

Ancora "baby rapinatori" in Sicilia. Arrestati dai carabinieri di Caltanissetta un 18enne di Paterno', che all'epoca del colpo aveva 17 anni, e un 16enne di Catania, accusati di avere assaltato lo scorso 29 giugno l'agenzia del Monte dei Paschi di Serradifalco, portando via 8 mila euro. A incastrarli le immagini del sistema di video sorveglianza e le impronte digitali lasciate sul bancone dell'istituto, rilevate dal Ris di Messina e che risultavano presenti negli archivi delle forze dell'ordine. Giovanissimi criminali in carriera, infatti, sono accusati di avere commesso altri colpi nelle province di Catania, Agrigento e Caltanissetta. Raggiunti da un ordine di custodia cautelare in carcere emesso dal gip del tribunale per i minorenni di Caltanissetta, sono stati condotti nel centro di prima accoglienza di Catania.

Ieri, altri due banditi in erba erano stati arrestati dagli agenti del commissariato di Taormina, accusati di estorsione nei confronti di una struttura alberghiera di Letojanni. Pure loro di 16 e 17 anni, peraltro ritenuti affiliati al clan mafioso dei Laudani, avevano chiesto ai titolari del villaggio di elargire 100 mila euro 'una tantum' e 2.500 euro ogni mese. (AGI)