14 Ottobre 2009

Calcio: Italia chiude qualificazioni con vittoria in rimonta

di S.I.

050404-gilardino1

Allo stadio Tardini di Parma, la Nazionale dà prova di gran grinta e carattere operando una clamorosa rimonta, sotto di due reti con Cipro. Okkas porta in vantaggio la sua squadra all'11esimo e gli azzurri, non molto concentrati, a qualificazione già ottenuta in Irlanda, appaiono confusi e velleitari. Marcello Lippi aveva cambiato per questa partita molti dei titolari, dando spazio ad altri, a partire dallo stesso Buffon (complice il menisco dello stesso), sostituito con Marchetti: la squadra viene contestata e fischiata (e per questo motivo il Mister si é lamentato molto C_3_Media_909796_immagine_ldagli spogliatoi, stigmatizzando i fischi e le critiche ed incitando invece al sostegno dei tifosi soprattutto nei momenti più difficili) e va ancora sotto, al terzo minuto del secondo tempo, a causa di un bel tiro a volo del cipriota Michail. A poco più di venti minuti dalla fine Lippi lancia in campo De Rossi e la squadra riceve una scossa. Il migliore degli azzurri, Gilardino, firma la prima delel reti e successivamente si ripete, portando l'Italia al pareggio. La pressione della nostra nazionale continua, i ciprioti non possono che subire e a pochi minuti dalla fine Quagliarella trova la porta degli ospiti ma é ancora Gilardino a spingere, forse in modo decisivo, la palla oltre la linea: é l'insperato 3 a 2 e l'Italia chiude nel migliore dei modi il proprio girone di qualificazione.