15 Ottobre 2009

Accertamenti invalidità civile, In Sicilia attese di oltre un anno: la denuncia e l’azione di CittadinanzAttiva di Messina

di S.I.

cittadinanzattiva_bigMigliaia di cittadini messinesi, con apposita petizione, la cui sottoscrizione continua ancora, hanno chiesto a CittadinanzAttiva di intervenire, ancora una volta, nei confronti dell’Assessorato regionale alla Sanità, perché emani le opportune disposizioni per attuare, anche in Sicilia, quanto previsto dal comma 3bis dell’art. 6, della Legge 9 marzo 2006, n. 80.

Tale norma prevede che “L'accertamento dell'invalidità civile ovvero dell'handicap, riguardante soggetti con patologie oncologiche, è effettuato dalle commissioni mediche di cui all'articolo 1 della legge 15 ottobre 1990, n. 295, ovvero all'articolo 4 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, entro quindici giorni dalla domanda dell'interessato. Gli esiti dell'accertamento hanno efficacia immediata per il godimento dei benefici da essi derivanti, fatta salva la facoltà della commissione medica periferica di cui all'articolo 1, comma 7, della legge 15 ottobre 1990, n. 295, di sospenderne gli effetti fino all'esito di ulteriori accertamenti.

In Sicilia, e quindi anche a Messina, tali soggetti debbono invece aspettare oltre un anno per ottenere quanto nelle altre Regioni viene concesso immediatamente.

CittadinanzAttiva, ha chiesto anche, nelle more dell’intervento della Regione, al Prefetto di Messina di convocare una Conferenza di Servizi con tutti i soggetti interessati, ivi comprese le Associazioni di categoria e quelle che rappresentano i cittadini, per trovare una soluzione nel tempo breve.

Ulteriori informazioni (anche per firmare la petizione tuttora in corso):

CittadinzAttiva

Assemblea Territoriale di Messina

Coordinamento provinciale – viale pr. Umberto 49, tel. e fax. 090/713129

Sede operativa: via della Zecca 81 – tel. e fax 090/671420 - Cap 98122 – Messina