18 Ottobre 2009

Calcio: Il punto di A e B

delneri_allenatore_atalanta

di S.I.

Inter sola al comando, in serie A, dopo il pareggio tra Lazio e Sampdoria (1-1): i nerazzurri erano passati come un rullo compressore ieri a Genova, sponda rossoblù, per 5 reti a 0. Per la verità la Samp avrebbe meritato la vittoria all'Olimpico in virtù di un gioco di squadra più incisivo e per alcune 'avventatezze' arbitrali che ultimamente sembrano penalizzarla, tra le quali, stasera, un nettissimo e non rilevato rigore su Pazzini: senza queste 'sviste' arbitrali la Sampdoria svetterebbe probabilmente sola al comando di una classifica che attualmente le sta abbastanza stretta, pur da non gettare via, a soli due punti (17) dalla capolista Inter (a 19). A quota 15, appaiate, troviamo Juventus e Fiorentina, in virtù del pari (1-1) di ieri, mentre alle loro spalle si fa luce il sorprendente Parma, oggi vittorioso di misura (1-0) sul Siena. Bene le 'siciliane', con il Palermo che coglie una sofferta vittoria in rimonta a Livorno (2 a 1) ed il Catania che supera il Cagliari con l'identico punteggio.frosinone_1_01

In serie B comanda ancora il Frosinone (21 punti), che espugna Modena (3 a 0), ed alle cui spalle si fa vivo il Cesena (19 punti) mentre il match clou del giorno (partite giocate ieri) é ad appannaggio del Torino, che passa ad Ascoli 2 a 1 e raggiunge a quota 17 il Padova (pari a Grosseto per 2 a 2). Male le 'calabresi': la Reggina ne prende 3 in casa dall'Ancona senza reagire ed il Crotone, già penalizzato di 2 punti, com'é noto, si lascia sorprendere dagli ospiti del Vicenza (2 a 1). Domani si giocherà Albinoleffe - Sassuolo, per tentare di completare il quadro di una classifica con ancora tanti recuperi da effettuare.