20 Ottobre 2009

A 18 a rischio, verso la revoca al Consorzio

Si registra che ad oggi i Responsabili Regionali (proprietari al 90% del CAS) non hanno ritenuto riscontrare le richieste di un confronto in cui sia chiarito in quale direzione stiano conducendo una così importante infrastruttura che coinvolge molteplici delicate problematiche che vanno dall'ordine pubblico al futuro occupazionale dei lavoratori.  Persistendo la loro indifferenza, le scriventi Organizzazioni sindacali saranno costrette a riprendere in maniera più eclatante le manifestazioni di protesta soprattutto in occasione della loro prossima venuta in città.

Giovanni Celesti e Concetta Piccolo (Ugl e Cub Trasporti)