22 Ottobre 2009

‘NDRANGHETA: DIA CATANZARO SEQUESTRA BENI PER 3 MLN

Beni mobili ed immobili per 3 milioni di euro sono stati sequestrati dalla Direzione Investigativa Antimafia di Catanzaro. Si tratta d tre ditte individuali e di svariati rapporti bancari e postali riconducibili a Giuseppe Antonio Accorinti, 50 anni, vibonese, ed a Rocco Azzaro, 55 anni, cosentino. Iprovvedimenti, che sono stati adottati dai Tribunali di Vibo Valentia e di Cosenza - Sezione Misure di Prevenzione - scaturiscono dalle proposte formulate dal Direttore della D.I.A., cui la recente legge n.125/08 ha conferito una diretta e specifica competenza in materia, nell'ambito di una piu' articolata strategia che mira ad aggredire i patrimoni mafiosi. (Agi)