25 Ottobre 2009

Ora solare, Lancette indietro di un’ora: L’ora legale torna il 28 Marzo

orologio_ansa_jpg_370468210

Primo giorno di ora solare: dalle tre del mattino le lancette dell'orologio degli italiani sono tornate indietro di un'ora e si é potuto quindi dormire un'ora in più: con la restituzione dell'ora di sonno perduta nel marzo scorso, quando è entrata in vigore l'ora legale, che tornerà ora il 28 marzo 2010.

Durante i 7 mesi di ora legale, dal 29 marzo al 25 ottobre 2009, grazie proprio a quell'ora di luce in più al giorno che permette di ritardare l'utilizzo della luce artificiale, sono stati risparmiati in totale 643 milioni di kilowattora, un valore - spiega Terna, la società responsabile in Italia della gestione dei flussi di energia elettrica sulla rete ad alta tensione - pari alla metà dei consumi domestici annui del Friuli Venezia Giulia.ora_legale_web--400x300

In termini di costi, considerando che per il cliente finale 1 kilowattora è costato, nel periodo in esame, in media circa 14,5 centesimi di euro al netto delle imposte, l'Italia ha risparmiato con l'ora legale 93 milioni di euro.

Dal 2004 al 2009 il risparmio complessivo del Paese è stato di 3,7 miliardi di kilowattora, pari ad un valore di circa 500 milioni di euro.

(Apcom)