26 Ottobre 2009

SGOMBERATO A ROSARNO IMMOBILE CONFISCATO A CLAN DI ‘NDRANGHETA

Gli agenti della questura di Reggio Calabria hanno provveduto allo sgombero completo di un fabbricato situato a Rosarno, confiscato dal Tribunale sezione misure di prevenzione di Reggio Calabria a Savino Pesce, deceduto lo scorso anno. Lo sgombero dello stabile era iniziato nei giorni scorsi. L'attivita' e' avvenuta senza problemi, con l'immobile che e' stato posto nella disponibilita' del Comune di Rosarno per essere destinato a nuova sede del Comando polizia municipale. (Agi)