27 Ottobre 2009

Diritti sindacali negati. Continua la repressione in Turchia ed in Iran

Nuovi arresti di esponenti sindacali della scuola e del pubblico impiego. Proteste internazionali e della FLC Cgil.

Tratta da: http://www.ituc-csi.org

Sono sempre agli arresti i dirigenti della confederazione dei lavoratori pubblici KESK e del sindacato dell'educazione Egitim-Sen malgrado la protesta internazionale contro il governo turco.

Così in Iran, mentre sono ancora in carcere i cinque sindacalisti degli insegnanti arrestati l'anno scorso, prosegue la persecuzione contro l'associazione degli insegnanti ITTA (Iran Teacher Trade Association) con l'arresto del figlio di due leader dell'associazione stessa. Un nuovo appello è stato lanciato dall'Internazionale dell'Educazione per il rilascio di tutti i sindacalisti ingiustamente trattenuti in carcere. (Flc CGIL)