27 Ottobre 2009

NAVI DEI VELENI: REGIONE CALABRIA, CI INTERESSA IL CARICO DEL RELITTO

Tratta da: www.newz.it

"La Regione non e' appassionata a sapere se sia o non sia la Cunski la nave affondata al largo di Cetraro. La Calabria intera, come ha dimostrato la possente manifestazione di Amantea, vuole conoscere la natura del carico all'interno della nave, vuole sapere, insomma cosa ci sia in quei fusti gia' visualizzati dalle ricerche effettuate a settembre dalla stessa Regione". Cosi' si legge in una nota della Regione Calabria a proposito dei risultati delle prime analisi ambientali effettuato dalla Mare Oceano e comunicate dal ministro dell'Ambiente Stefania Prestigiacomo.

Secondo la nota diffusa dalla Regione, "che non ci sia radioattivita' fino a 300 metri e che non si tratti della Cunski, come per altro organi di stampa avevano documentato, non cambia nulla. Solo escludendo definitivamente che la nave nasconda al suo interno un carico di scorie radioattive la gente si potra' tranquillizzare e l'economia legata al mare potra' ripartire. I risultati intermedi lasciano il tempo che trovano e non fugano, purtroppo, le preoccupazioni". (Agi)