29 Ottobre 2009

Calcio, Infrasettimanale di Campionato: Juve travolgente, Milan raggiunto nel finale

di S.I.

gioia-juve-09890_jpg_370468210Il turno infrasettimanale di campionato in serie A consegna una Juventus decisamente incontenibile ed a farne le spese è la Sampdoria, annichilita letteralmente sotto la spinta offensiva dei bianconeri: finisce 5 a 1 (segnano Amauri - una doppietta - Chiellini, Camoranesi e Trezeguet; per la Samp Pazzini realizza il gol della bandiera) e la 'Vecchia Signora' scavalca i blucerchiati al secondo posto della classifica, proponendosi come anti-Inter per eccellenza. Juve ora a 21 punti, dietro i 22 dei nerazzurri che però recuperano domani in un avvincente incontro con un lanciatissimo Palermo; la Sampdoria é terza a 20. Al quarto posto della classifica (17 punti) si fa luce il Parma, che supera 2 a 0 un ottimo Bari. Genova gioisce solo sulla sponda rossoblù, con il Genoa che ritrova la vittoria con la Fiorentina (2 a 1) ed agguanta il Milan, raggiunto solo nel finale da un Napoli mai domo: i rossoneriC_3_Media_919794_immagine_l erano andati in vantaggio con Inzaghi solo due minuti dopo il fischio d'inizio ed al 5° riuscivano ad ottenere il raddoppio con Pato; match che ormai sembrava segnato ma gli azzurri però reagivano e solo un grande Dida riusciva a salvare ripetutamente il risultato; allo scadere però un gran gol dalla distanza di Cigarini, contro il quale nulla poteva il portiere milanista, riapriva la partita ed al terzo dei minuti di recupero il Napoli raggiungeva il pareggio con un gol di Denis.

Delle altre partite disputate, da segnalare l'ennesima sconfitta della Lazio (0-1), questa volta interna e ad opera del Cagliari, e quella della Roma ad Udine (2-1) che pongono le due squadre romane in una posizione certamente non consona al loro blasone ed in lotta diretta per non retrocedere; vittorie preziose in questa chiave quella di un ritrovato Livorno del neoMister Serse Cosmi (alla seconda vittoria consecutiva) sull'Atalanta (1-0) e del Bologna sul Siena (2-1); passo falso interno del Catania con il Chievo (1-2) ed imprevista, bruciante sconfitta che relega la squadra siciliana al penultimo posto della classifica: bisognerà imprimere una svolta al campionato dei rossazzurri etnei, altrimenti i rischi quest'anno saranno notevoli.

In serie B, infine, la vittoria dell'Ancona sul Piacenza (2 a 1) permette ai marchigiani di conquistare ora la vetta della classifica a quota 22 punti; il Frosinone é secondo a 21, Torino, Cesena e Lecce - che supera nel recupero i calabresi della Reggina per 3 a 2 - seguono a quota 20.

Negli altri anticipi, Empoli e Triestina pareggiano 1 a 1, il Gallipoli espugna Brescia (0-1).

(Foto: Ansa)