29 Ottobre 2009

Il ponte sullo Stretto si pagherà in 60 anni

Il pedaggio non basterà ad ammortizzare i costi. Colpa dei voli low cost e delle nuove rotte navali. E la maxi opera sullo Stretto nasce tra i debiti. Giovedì 15 ottobre il ponte sullo Stretto di Messina è piombato nella vita degli italiani. Il ministro delle Infrastrutture, Altero Matteoli, ha annunciato che a Natale partiranno i lavori per spostare la ferrovia che arriva al porto di Villa San Giovanni. La costruzione del ponte, costo stimato 6,3 miliardi di euro, sarà finita in sette anni. Per il ministro i dibattiti sul progetto definitivo che manca, sugli interessi mafiosi per gli appalti, sull'utilità di un'opera che mai si ripagherà sono finiti: il ponte si farà.

(L'espresso)