29 Ottobre 2009

More solito, oltre 400 pendolari “bloccati” al porto di Reggio a causa di un guasto al Tindari Jet

Il mezzo navale veloce, infatti, che secondo la tabella di marcia avrebbe dovuto raggiungere l’approdo reggino alle 8.15 è arrivato alle 8.45, in pratica già in notevole ritardo (30 minuti) rispetto all’orario di partenza. Per i passeggeri è stato però solo l’inizio di una giornata che si preannuncia come una "via crucis" per i pendolari: il Tindari Jet, infatti, dopo aver percorso appena un paio di metri, è tornato di nuovo in porto a causa di un problema che ha convinto l’equipaggio a non proseguire il tragitto.  Al momento i pendolari, furiosi, si trovano bloccati al porto timdarydi Reggio in attesa che da Messina giunga il Selinunte Jet che li porti finalmente a destinazione.