29 Ottobre 2009

Salute, oggi Giornata Ictus: colpisce 200mila italiani l’anno

diabete_ictusIn Italia sono 200mila le persone colpite da ictus ogni anno: di queste, 40mila muoiono entro breve termine e altre 40mila perdono completamente l'autosufficienza, cambiando radicalmente la loro vita e quella delle loro famiglie. La giornata mondiale dedicata a questa patologia si celebra oggi. Alice Italia Onlus ha annunciato l'avvio di un indagine sui costi sociali dell'ictus.

La parola d'ordine 'Stroke - What can I do?' è stata scelta, a livello mondiale, per sollecitare le singole persone, i gruppi e i governi a mettere in atto azioni che contrastino l'ictus sia individualmente, sia collettivamente.

Ogni anno nel mondo, sono 6 milioni le persone che muoiono di ictus; in Europa, l'ictus rappresenta la prima causa di disabilità a lungo termine ed è la terza causa di morte. Ogni 20 secondi una persona è colpita da ictus cerebrale ed ogni anno a causa di questa patologia, muoiono circa 650mila persone.

Alice Italia Onlus, in collaborazione con il Censis e l'Università degli Studi di Firenze, realizzerà lo studio che ha l'obiettivo di sensibilizzare le istituzioni e l'opinione pubblica rispetto all'enorme costo dell'assistenza al malato di ictus che, in Italia, si aggira intorno ai 3,7 miliardi di euro l'anno, pari allo 0.25 del Prodotto interno lordo.

(Apcom)