30 Ottobre 2009

Puccini

31 ottobre/1 novembre: il regista Paolo Benvenuti celebra il maestro Giacomo Puccini in occasione di un evento organizzato dalla Filarmonica Laudamo in collaborazione con la Fondazione Horcynus Orca e l’Ente Teatro di Messina.

Saranno due le giornate dedicate al maestro Giacomo Puccini a poco più di 150 anni dalla nascita; l’evento, organizzato dalla Filarmonica Laudamo, si avvale della preziosa collaborazione dell’Ente Teatro di Messina e della Fondazione Horcynus Orca di cui Paolo Benvenuti è membro del Comitato Scientifico e Direttore della Scuola del Cinema di Impegno Civile promossa dalla Fondazione stessa e nata nel mese di luglio all’interno del ricco programma dell’Horcynus Festival 2009.

Giacomo Puccini sarà celebrato domenica 1 novembre al cine-teatro Savio alle ore 17 con la proiezione dell’ultima fatica di Paolo Benvenuti “Puccini e la fanciulla” - pellicola fuori concorso alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia 2008 - che ha il merito di restituire allo spettatore  un’immagine inedita del grande compositore lucchese scomparso a Bruxelles nel 1924. “Puccini e la fanciulla” – ambientato nella villa di Torre del Lago nel 1908 e interpretato da un attore non professionista, Riccardo Joshua Moretti, docente del Conservatorio di Parma - è un film senza dialoghi impreziosito dalla musica e dai suoni di ambiente che restituiscono i rumori del tempo, le suggestioni dei luoghi, le istantanee incancellabili di un’epoca. Impegnato nella composizione di una nuova opera, “La fanciulla del West”, Puccini è al centro di una vicenda familiare dai contorni foschi che culminerà nel suicidio della cameriera di casa Puccini, Doria Manfredi, in un finale sorprendente quanto doloroso. L’atmosfera del lungometraggio è impreziosita oltre che dalla colonna sonora (eseguita sulla riduzione pianistica degli atti I e II della Fanciulla del West) dall’assenza del parlato che cede il passo alla musica e consegna allo spettatore le dinamiche di un tempo quanto mai autentico nel suo riemergere dalla memoria. La proiezione del film sarà anticipata - nella giornata di sabato 31 ottobre  alle ore 17 nella Sala Mostre del Vittorio Emanuele - dalla presentazione al pubblico ad opera di Paolo Benvenuti e della coosceneggiatrice Paola Baroni di tutti quei documenti d’archivio che hanno accompagnato la realizzazione dell’opera fedelmente all’idea di un cinema storico che ha avuto un’importante quanto necessaria ricaduta in quella idea, cara al regista, di un cinema utilizzabile anche dal punto di vista didattico: i risultati raggiunti nella sua Scuola di Cinema “Intolerance” (istituita presso il Comune di Viareggio nel 2001 e i cui allievi hanno partecipato alla realizzazione del film) ne sono la più manifesta testimonianza. Tra i documenti che saranno presentati anche un inedito cortometraggio ritrovato dallo stesso regista durante l’esplorazione dell’intero catalogo pucciniano, che ritrae il compositore nella villa di Torre del Lago (luogo che amava più di ogni altro) nei momenti che scandivano una qualsiasi giornata trascorsa nel paese viareggino: una battuta di caccia, sorridente in compagnia dei familiari, intento a suonare il pianoforte.

Contestualmente alle due giornate dedicate a Giacomo Puccini, Paolo Benvenuti incontrerà nel complesso monumentale della Torre degli Inglesi (sede del Parco Horcynus Orca) gli studenti della Scuola del Cinema di Impegno Civile; dopo aver affrontato i primi due moduli relativi al “linguaggio delle tecniche in movimento” e  “le tecniche di ripresa e di montaggio” - nel solco di una sperimentazione maieutica che promuove l'acquisizione, in maniera creativa, del linguaggio delle immagini in movimento – i corsisti presenteranno delle micro-produzioni di gruppo realizzate secondo le indicazioni didattiche di Paolo Benvenuti e dei docenti del corso.

Sabato 31 ottobre 2009, ore 17, Sala Mostre del Vittorio Emanuele

Presentazione documenti d’archivio del catalogo pucciniano

(ingresso libero)

Presentano Paolo Benvenuti e Paola Baroni

Domenica 1 novembre 2009, ore 17, Cine-Teatro Savio

“Puccini e la fanciulla” (Italia 2008, ’84)

(abbonamenti  e biglietti)