4 Novembre 2009

Trenitalia: “Roma-Milano in meno di 3 ore”. Messina-Siracusa in quanti giorni?

TRENI04_Trenitalia scalda i motori della sfida di competitività nei confronti del trasporto aereo  e lancia messaggi di comfort e rapidità: Roma-Milano in meno di 3 ore potrebbe già essere una realtà.

Intanto abbiamo appreso (comunicato Trenitalia del 19 ottobre c. a.) che verranno soppressi diversi treni sulla relazione Messina-Catania-Siracusa, a causa dei notevoli danni alle infrastrutture ferroviarie. E sul Contratto di Servizio per il trasporto ferroviario tra la Regione Siciliana e il Gruppo Ferrovie dello Stato quale situazione?

Trenitalia nell’incontro di Palermo di una ventina di giorni fa, ha prospettato ai comitati dei pendolari, che se non verrà a breve siglato il Contratto di Servizio non potrà confermare l’attuale offerta di trasporto, e che dal prossimo cambio orario del 12 dicembre 2009, attuerà un taglio del 20% su tutta l’offerta di trasporto ferroviario in Sicilia. L’assessore regionale ai trasporti, sen. Nino Strano (lo sbafatore e sbeffeggiatore di mortadella di Prodiana memoria, N.d.R.), risponda su che fine avrebbe fatto la rivoluzione copernicana, la svolta epocale tanto strombazzata, che ha descritto subito dopo l’incontro di Roma del 7 settembre con l’A.D. Moretti e perché in quella data non è stato sottoscritto il Contratto di servizio siciliano? Quando pensa che verrà firmato? Quando verrà presentato ai pendolari?

I prospettati tagli del 20%, e questo ritardo nella firma del contratto di servizio potrebbero pregiudicare la concessione dei fondi per l’acquisto o la ripartizione del materiale rotabile alla nostra regione, e costituire un ulteriore danno che si aggiunge alla beffa, poiché si corre il rischio che a taglio avvenuto i mezzi non utilizzati in Sicilia, vengano dirottati in altre regioni.

Verranno momentaneamente soppresse intanto: il Servizio di Metroferrovia Messina-Giampilieri; i treni regionali 3856 Siracusa-Catania, 3889 Messina-Siracusa, 12801 Taormina-Catania. Questi ultimi due saranno sostituiti dall’unico nuovo treno regionale 3841 con partenza da Messina alle 4.45, da Taormina alle 5.20, da Catania alle 6.10 ed arrivo a Siracusa alle 7.36. Saranno invece sostituiti con autobus i treni regionali: 12756 S. Agata di Militello-Messina, 12779 Messina-S. Agata, 8594 Gela-Catania. Gli autobus fermeranno nei piazzali antistanti le stazioni.

(Fonte: http://pendolarisiciliani.blogspot.com )