4 Novembre 2009

USA: ORRORE A CLEVELAND, 10 CADAVERI IN CASA DI STUPRATORE

Tratta da: www.dazebao.org

La polizia continua a cercare nella casa di un uomo gia' condannato per stupro, dove sono stati trovati dieci cadaveri. La Cnn ha riferito che gli agenti stanno ancora passando al setaccio l'abitazione di Anthony Sowell a Cleveland, nell'Ohio, gia' definita la "casa degli orrori", alla ricerca di altri resti umani. Sowel, 50 anni, al momento e' stato incriminato per cinque omicidi aggravati.

L'uomo e' inoltre accusato di stupro e sequestro di persona ma un giudice ha riferito che il 50enne sta per essere accusato di altri reati, definiti "raccapriccianti". Sowell, che nel 2005 usci di prigione dopo una condanna a 15 anni per stupro, ha tentato la fuga sabato quando la polizia si e' presentata nel suo appartamento dopo la denuncia di una donna che aveva subito un tentativo di violenza sessuale. Gli agenti sono riusciti ad arrestarlo e nel suo appartamento hanno trovato sei cadaveri di donne afroamericane morte da mesi: due corpi erano nel salotto, due in cantina, uno in giardino e un altro sotto le scale.

Almeno cinque delle vittime erano state strangolate. La polizia ha poi scoperto ieri altri quattro corpi, sepolti nel cortile dell'abitazione. Nessuna delle vittime e' stata ancora indentificata. Gli agenti hanno anche trovato un teschio in un sacchetto, che presumibilmente appartiene a uno dei dieci corpi. "Vorrei credere che non ci sia piu' niente li' dentro ma non sapremo quando potremo smettere di cercare", ha detto il capo della polizia locale, Michael McGrath. (Agi)