6 Novembre 2009

Servizi sociali: incontro comune/sindacati. Annunciati tagli

Il Comune annuncia tagli, la  Cgil replica: "scelte precise dell'amministrazione buzzanca che taglia risorse per i bisognosi e posti di lavoro". Incontro sindacati/ amministrazione comunale questa mattina sul tema dei servizi sociali. Dopo le numerose richieste di incontro formulate da Cgil Cisl e Uil che da fonti informali avevano appreso della predisposizione da parte del Comune di Messina dei nuovi bandi per i servizi sociali, l'assessore forbici-da-sarto10 ha convocato  le segreterie di categoria e confederali delle organizzazioni sindacali.

Per la Cgil alla riunione sono presenti il segretario generale, Lillo Oceano, e la segretaria della Funzione pubblica, Clara Crocè. Nel corso della riunione sono stati comunicati ufficialmente gli stanziamenti destinati ai servizi sociali. Per Lillo Oceano, segretario generale della Cgil di Messina "Dai numeri emerge con chiarezza che l'ente ha tagliato le risorse utilizzate nei servizi sociali anche al di là di quanto già avvenuto lo scorso anno. Si tratta con ogni evidenza di una precisa scelta dell'amministrazione Buzzanca che taglia le risorse per i servizi sociali privilegiando altre. Ciò comporterà tagli ai servizi e il conseguente licenziamento dei lavoratori che quei servizi garantiscono. Una scelta scellerata che la dice lunga sulle priorità dell'attuale giunta". "Evidentemente - prosegue Oceano- la tutela dei soggetti più deboli non interessa e si privilegiano altri interessi. La Cgil non può che condannare tali scelte e contrastarle con tutti gli strumenti a partire dalla mobilitazione dei lavoratori che perdono il lavoro e dei cittadini a cui saranno negati altri diritti".