7 Novembre 2009

L’OrSA proclama lo stato di agitazione lavoratori manutenzione stradale CEA Srl

Si sono rivolti all’OrSA i lavoratori in forza al consorzio C.E.A. S.r.l. che fornisce il sevizio di manutenzione stradale nel territorio comunale, le maestranze oltre a  lamentare la mancata ricezione del salario dal mese di settembre ad oggi, temono di perdere il posto di lavoro a seguito della scadenza dell’appalto prevista per il prossimo mese di dicembre.

manutenzione-stradale“Sembrerebbe infatti -scrive il sindacato- che nel nuovo capitolato d’appalto redatto dal Comune di Messina, sia stata omessa la clausola  a tutela della continuità occupazionale che obbliga l’impresa aggiudicataria ad assumere il personale in forza all’impresa uscente”. “Se quanto appreso per le vie ufficiose dovesse trovare conferma –continua la segreteria territoriale dell’OrSA- nell’atto ufficiale di gara d’appalto, ci si troverebbe di fronte all’ennesimo caso di licenziamenti “indotti” ed alla dispersione di professionalità acquisita, in totale antitesi con il protocollo d’intesa sottoscritto a marzo 2007 dall’allora Sindaco di Messina con le Organizzazioni Sindacali in presenza di S.E. il Prefetto di Messina”. Per quanto esposto il sindacato chiede urgente incontro con le SS.LL. in indirizzo volto ad affrontare l’emergenza salari ed a programmare definitivamente il futuro dei lavoratori degli appalti pubblici che non possono rischiare di perdere il posto di lavoro ad ogni cambio di legislatura. “Annunciamo sin da adesso –conclude la nota- che un mancato riscontro alla presente ci costringerebbe a porre in essere ogni forma di lotta sindacale consentita”.