8 Novembre 2009

Messina: Oggi la manifestazione “Una pedalata contro la Distrofia Muscolare di Duchenne e Becker”

di S.I.

n141881866300_4406L’Associazione “Amici di Edy Onlus”, nell’ambito della sua attività rivolta alla raccolta di fondi per la ricerca sulla distrofia muscolare Duchenne e Becker, ha organizzato, con il patrocinio della IV Circoscrizione, del Comune e della Provincia di Messina e dell’Assessorato Comunale alle Politiche Sociali e la collaborazione della UISP, sez. ciclismo, per la giornata di oggi, domenica 8 novembre, la manifestazione “Una Pedalata contro la Distrofia Muscolare di Duchenne e Becker”, passeggiata cicloturistica nel centro di Messina con la partecipazione e il sostegno di Vincenzo Nibali, lo “squalo dello Stretto”, protagonista dell’ultimo Tour de France e ciclista di fama mondiale.

Nibali ha dato il proprio appoggio incondizionato alla manifestazione e la sua presenza é mirata a sensibilizzare la cittadinanza messinese su una malattia che colpisce un bambino maschio ogni 3500 nati vivi (in Italia ci sono 5000 persone affette da questa patologia) e conduce alla progressiva regressione dell’uso di tutti i muscoli del corpo, con una aspettativa di vita che, solo grazie alle ultime scoperte, può arrivare fino ai 30 anni.

La partecipazione è gratuita ed il ritrovo é stato fissato alle 9.30 in Piazza Duomo. Con una sottoscrizione di € 2,50, presso un banchetto appositamente allestito, sarà possibile partecipare alla estrazione di una Bici da corsa Bianchi C2C Nirone. L’intero incasso sarà destinato alla ricerca sulla distrofia muscolare di Duchenne e Becker.

Al termine del percorso, che si snoderà tra Piazza Duomo e Piazza Cairoli, sarà effettuato il sorteggio per l’aggiudicazione della bicicletta in palio e di altri premi messi a disposizione dagli sponsor ed a tutti i partecipanti verranno consegnati cappellini, magliette e gadget a ricordo dell’evento.

La tragedia dell’alluvione dello scorso 1 ottobre non ha lasciato indifferenti i soci di “Amici di Edy onlus”, i quali hanno riflettuto su quale apporto la loro associazione potesse dare alle famiglie colpite da questo evento. Dopo un confronto con i rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni che assistono gli sfollati, è maturata l’idea di organizzare qualcosa che potesse dare sollievo soprattutto ai bambini protagonisti di una esperienza devastante. Quindi, verificata la possibilità di ottenere un supporto da aziende, enti, associazioni e semplici cittadini, si è pensato di regalare una bici a ogni bimbo compreso tra i 4 e i 14 anni che per adesso vive nelle 6 strutture ricettive cittadine, invitandolo a partecipare alla pedalata di oggi. Tutto ciò nella convinzione che la gioia di ricevere un regalo tutto suo, inaspettato, nuovo, sia, per un bambino, l’inizio di un nuovo percorso che possa aiutarlo ad allontanarlo dal trauma che ha subito e che coinvolgere anche i loro genitori in una giornata condivisa con il resto della cittadinanza e finalizzata ad aiutare altri bambini con gravi problemi di salute, possa essere un aiuto concreto, che regala gioia e, soprattutto, rimane. Per questo, può essere assimilato ad un bisogno primario.

Maggiori informazioni sui progetti dell’Associazione Amici di Edy Onlus è possibile riceverle telefonando ai numeri 3382877405 - 3476247070 o visitando il sito internet  www.amicidiedy.it