9 Novembre 2009

INFLUENZA A: PER IL VICEMINISTRO FAZIO I VACCINI SONO SICURI

L'influenza A non e' grave, salvo "rarissimi casi", e i vaccini "sono sicuri".
Vaccino (www.leggonline.it)

Parola del viceministro alla Salute Ferruccio Fazio che rassicura la popolazione da presunte controindicazioni.

Secondo Fazio che ha parlato a margine del quarto forum Meridiano Sanita' a Cernobbio "sembra che i giornali inizino a capire - ha detto Fazio - che non e' il caso di continuare a fare inutili allarmismi. Tutti si rendono conto che e' un'influenza leggera che solo in rarissimi casi e' grave. L'altro messaggio e' che le influenze, e forse questo finora non si sapeva, sono delle malattie che portano anche dei decessi ed e' bene che i cittadini lo sappiano.

In futuro - ha aggiunto il viceministro - mi auguro che aumenti l'adesione alla campagna vaccinale per le influenze stagionali che per il futuro verosimilmente comprenderanno anche l'H1N1 fra i vari ceppi. Le mie raccomandazioni sono due: che le categorie a rischio si vaccinino perche' rischiano molto; l'altra e' che i vaccini sono sicuri, sono usati in tutto il mondo, non si puo' pensare i governi di tutto il mondo utilizzino dei vaccini che non sono sicuri. Sono stati testati, sono state prese delle decisioni a livello internazionale, non solo a livello del nostro governo.

Quindi manteniamo la calma e vediamo di affrontare questa problematica con la collaborazione di tutti". Il viceministro ha ricordato inoltre che "i bambini sotto i dieci anni di eta' dovranno fare due dosi di vaccino contro l'influenza A, contrariamente alle altre fasce di eta' per le quali e' prevista una sola dose. Allo stato attuale,sotto i dieci anni e' prevista la doppia dose a tre settimane di distanza l'una dall'altra. Non e' escluso che si possa fare una valutazione per cui il richiamo o entrambe le dosi possano contenere la meta' dell'antigene. Per il momento - ha pero' chiarito - sono previste due dosi piene" (Agi)