9 Novembre 2009

Processione “Barette” a rischio

barettLa storica processione delle “Barette”, che si svolge da secoli nel periodo Pasquale a Messina, è a rischio a causa dell’inagibilità della Chiesa “Nuovo Oratorio della Pace” dalla quale, ogni anno, ha inizio la processione.

Da ciò è scaturita una polemica che vede contrapporsi le due confraternite interessate alla vicenda: una, quella del SS. Crocifisso Ritrovato che usufruisce in comodato d'uso gratuito degli spazi della Chiesa adibiti a conservare le Barette e custode delle stesse. L'altra, l'Arciconfraternita San Basilio degli Azzurri e della Pace dei Bianchi, proprietaria della chiesa dichiarata inagibile. I feretri erano stati sistemati, nell’Aprile scorso, a riparo presso il padiglione 16 della Fiera di Messina (luogo inadatto per la partenza della  processione) , in attesa che i lavori di ristrutturazione riportassero in condizioni accettabili la Chiesa che le ospita. Dopo 5 mesi l’ “Arciconfraternita degli Azzurri” ha comunicato che i lavori non sono ancora stati eseguiti, suscitando le ire della “Confraternita del SS. Crocifisso Ritrovato” che accusa gli “Azzurri” di scarso interesse verso la vicenda. Quest’ultimi invece dichiarano di essersi interessati per il recupero della Chiesa e che il relativo ritardo dei lavori non puo'  essere imputato all'Arciconfraternita degli Azzurri.