9 Novembre 2009

Scoperta dalla Guardia di Finanza vasta rete di agenti money transfer abusivi

Una vasta rete di oltre 50 agenti money transfer abusivi e' stata scoperta dai militari del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria della Guardia di Finanza al termine di un'indagine in materia di controllo della normativa antiriciclaggio. I finanzieri hanno individuato una ramificata organizzazione a livello nazionale operante per conto di un regolare intermediario finanziario con base a Milano e sedi secondarie a Bologna, Firenze, Messina, Torino e Roma, attivo nel settore del money transfer, ovvero del trasferimento di denaro contante da e verso l'estero. Complessivamente, sono 54 le persone denunciate alla Procura della Repubblica di Milano, di cui 51 per il reato di abusiva agenzia in attività finanziaria e 3 amministratori della società per concorso nel reato degli agenti.