11 Novembre 2009

Clima: Brigitte Bardot lancia la “Giornata vegetariana” nell’Ue

039_25511~Brigitte-Bardot-PostersBrigitte Bardot chiede che sia istituita una "Giornata vegetariana" dell'Unione europea. L'ex attrice francese ha scritto direttamente al presidente della Commissione europea José Manuel Barroso, chiedendo che la proposta sia discussa al mega vertice sul clima a Copenhagen a dicembre.

Nella sua missiva, B.B. spiega che l'allevamento "ha un'incidenza diretta sul surriscaldamento climatico". La sua sfida è sostenuta da un centinaio di associazioni animaliste che promuovono la diffusione del cibo vegetariano nel mondo. "L'allevamento produce gas a effetto serra che sono maggiori di quelli prodotti dai trasporti", sottolinea l'ex sex symbol degli anni Sessanta, aggiungendo che "dal 1970, il 90% della deforestazione in Amazzonia è legata al bisogno dell'industria della carne".

"Istituire una 'giornata vegetariana' europea sarebbe un segnale forte", ha dichiarato l'animalista, lamentandosi che la "Giornata vegetariana mondiale", il primo ottobre, non è ancora riconosciuta in Europa. B.B. ha per ora ottenuto l'appoggio della European Vegetarian and Animal News Alliance (Evana). (Apcom)