12 Novembre 2009

Gdf Catania confisca beni per 6 mln

Beni per 6 milioni di euro sono stati confiscati dalla Guardia di Finanza, in applicazione della legge antimafia, alla cosca Laudani. Sono società e immobili di proprietà di Carmelo Rizzo, assassinato il 24 febbraio del 1997, che, secondo l'accusa, era un prestanome del clan. Da accertamenti delle Fiamme gialle sarebbe emerso che imprese edili intestate a Rizzo, di fatto, erano gestite da Alfio Laudani, attualmente detenuto, e ritenuto al vertice dell'omonimo clan mafioso. (Ansa, 12 novembre)