13 Novembre 2009

D’ALIA (UDC), IN FINANZIARIA NESSUNA RISORSA PER ALLUVIONE

(Adnkronos) - "Sono sconcertato e offeso dall'atto irresponsabile che governo e maggioranza hanno consumato oggi nell'aula del Senato bocciando i nostri emendamenti sottoscritti anche dai colleghi Finocchiaro e Garraffa per il Pd, dall'Italia dei Valori e dal senatore Pistorio per l'Mpa. Gli emendamenti prevedevano lo stanziamento di 100 milioni di euro per la citta' di Messina e Scaletta Zanclea, al fine di  provvedere ai primi interventi urgenti per le vittime dell'alluvione del 2 ottobre scorso". Lo dice il presidente dei senatori dell'Udc, Gianpiero D'Alia. "Non ci sono parole - aggiunge - per stigmatizzare un comportamento cosi' irrispettoso per il dolore e per i bisogni della nostra citta'. Nonostante le assicurazioni del governo, non si danno risorse per la tragedia di Messina, ma si ingraziano societa'd'alia come la 'Stretto di Messina' chiamate solo a dilapidare risorse pubbliche non prioritarie per il Mezzogiorno e per la Sicilia. E' una vergogna senza fine".