16 Novembre 2009

Consorzio Autostrade sotto inchiesta

Il sostituto procuratore, Vincenzo Cefalo, ha avviato un’ indagine sul Consorzio Autostrade in seguito agli esiti delle ultime ispezioni regionali. Nel mirino della Procura ci sono gli appalti che la società ha bandito negli ultimi anni; il periodo sotto esame va dall'ultimo commissariamento di Benedetto Dragotta all'insediamento di Patrizia Valenti. Sono emerse alcune irregolarità sull’affidamento dei lavori per la manutenzione dell’ A18, Messina-Catania e dell’ A20, Messina-Palermo. Da verificare la presenza di responsabilità penali nell’affidamento degli appalti. I carabinieri acquisiranno i verdetti delle ispezioni regionali e le testimonianze dei dirigenti del Consorzio.