16 Novembre 2009

Santo Stefano di Camastra: Tentato omicidio, operaio finisce in manette

SANTO STEFANO DI CAMASTRA (MESSINA) - I carabinieri hanno arrestato Liborio Malandrino, operaio di 55 anni, accusato di tentato omicidio: per problemi di vicinato ha aggredito un infermiere sessantunenne, proprietario di un terreno adiacente al suo a Santo Stefano di Camastra,  colpendolo con un badile a cui era legata una falce. Dopo l'aggessione Malandrino si è rifugiato nell'abitazione di alcuni vicini che hanno avvertito i carabinieri. Gli uomini dell'Arma lo hanno bloccato mentre si dava alla fuga nei campi. L'infermiere aggredito è stato trasportato all'ospedale di Mistretta, dove gli sono stati riscontrati un trauma cranico commotivo, numerose ferite da taglio al capo, al gomito ed al braccio sinistro ed escoriazioni multiple in tutto il corpo. La prognosi è di venti giorni