17 Novembre 2009

Acqua: Il governo pone la fiducia per la privatizzazione

Tratta da: http://files.splinder.com

Il governo ha posto la fiducia sul decreto Salva-infrazioni che contiene anche la riforma dei servizi pubblici locali, compresa l'acqua. I movimenti dei consumatori e le forze politiche d'opposizione scendono sul piede di guerra.

Ad annunciare l'intenzione dell'esecutivo il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Elio Vito, spiegando che la fiducia sarà votata su un "maxiemendamento" con un testo "identico" a quello approvato dalla commissione che "è identico a quello arrivato dal Senato". Immediata la reazione negativa ed allarmata dell'opposizione, che ha investito direttamente il presidente della Camera Gianfranco Fini denunciando la gravità del ricorso alla fiducia: "Ancora una volta la Camera è stata espropriata dalla possibilità di discutere e modificare i provvedimenti del governo", hanno denunciato i rappresentanti di Pd, Idv e Udc.

Ancora più preoccupati i movimenti dei consumatori. Trattare il tema dell'acqua così come si sta facendo in questi giorni in Parlamento è "irresponsabile", hanno detto Federconsumatori e Adusbef, secondo cui "non vi è solo una questione di metodo, per cui si intende liquidare "alla svelta" la questione, anche attraverso ipotetici voti di fiducia, ma vi sono anche questioni di merito assai rilevanti". (Apcom - Cos)