17 Novembre 2009

In corteo per il diritto allo studio

Nell'ambito della Giornata mondiale per il diritto allo studio anche a Palermo circa 500 studenti sono scesi in piazza. In corteo i manifestanti, partiti da piazza Politeama, raggiungeranno piazza Indipendenza, dove ha sede la Presidenza della Regione. "Viviamo tutti i giorni una scuola sempre peggiore, che cade letteralmente a pezzi - sostiene la Rete degli studenti medi - . Una scuola che sta sotto tutti gli standard europei e italiani, che subisce in prima linea i tagli del governo".
Per Valerio Di Vita della Rete degli studenti "servono maggiori investimenti, l'assunzione e la formazione degli insegnanti e del personale della scuola". "Chiediamo inoltre - aggiunge - una legge regionale che ponga un limite all'abbandono scolastico di cui la Sicilia detiene il primato in negativo". Alla manifestazione partecipano  delegazioni di studenti di molti istituti superiori, tra cui Benedetto Croce, Meli, Majorana, Regina Margherita, Vittorio Emanuele III.