Attività di revisione toponomastica in città

Sul tavolo Gesso, Curcuraci e Ganzirri

Prosegue l’attività di revisione e rifacimento della numerazione civica e della toponomastica del Comune di Messina da parte dell’ufficio competente, coordinato dall’Assessore alla Toponomastica Vincenzo Caruso, finalizzata all’intitolazione di strade prive di denominazione anche nell’ottica di valorizzarle ricordando personaggi illustri che hanno segnato la storia di Messina.

Sono stati disposti il mantenimento di denominazione della via Onofrio Gabrieli a Gesso, tra la via Castello e la SS. 113, ed il prolungamento della denominazione dell’attuale via Giacomo Galatti a Messina, estesa sino all’inizio della via Girolamo Savonarola.

Autorizzate inoltre le denominazioni standardizzate dei toponimi nel villaggio di Curcuraci e precisamente contrada Aranciarella Uno, la strada che, compresa tra il torrente Marotta, procede in direzione nord, sino a fine strada in mezzo alle abitazioni; contrada Aranciarella Due che, compresa tra contrada Aranciarella Uno, procede in direzione sud-ovest, sino alla via dei Bianchi; via dei Rosai, che, compresa tra la via Sacerdote Antonino Lembo, procede in direzione sud, verso la contrada Aranciarella; vico Primo di via dei Rosai, che, compreso tra via dei Rosai, procede in direzione nord-ovest, sino a fine strada; vico Secondo di via dei Rosai che, compreso tra via dei Rosai, procede in direzione nord-est, poi svolta a sinistra, sino a fine strada; vico Terzo di via dei Rosai, strada che, compresa tra via dei Rosai, procede in direzione est, sino a fine strada; vico Quarto di via dei Rosai che, compreso tra via dei Rosai, procede in direzione est, sino a fine strada.

Disposto infine il cambio di denominazione della via Gorizia a Ganzirri in via Pietro Rotondo (1919 – 19739), noto medico della Mutua e Cassa Marittima Messinese. Le intitolazioni sono state autorizzate con provvedimento prefettizio, visto il parere favorevole espresso dalla Società Messinese di Storia Patria. È possibile consultare la toponomastica attraverso il geoportale comunale al link www.comune.messina.sitr.it nella sezione “consultazione cartografia”. I contenuti dello stradario, ancora in fase di aggiornamento, hanno un mero valore informativo e non sostituiscono quanto depositato agli atti degli uffici comunali che prevalgono in caso di discordanza.