Spazio Macos presenta tre artiste

Al via sabato 21 gennaio, alle ore 17.30, nei locali della galleria d’arte Spazio Macos, il vernissage del primo evento nel 2023...

Spazio Macos presenta tre artiste

Alla galleria d’arte Spazio Macos (Via Cardines, 16 Messina) saranno in scena arte, riflessione ed emozione con stili e tecniche diverse espresse in tre mostre  personali dai rispettivi titoli:

Essenza donna di Anna Rita Mattei, 25 opere in videoesposizione

Innesti di Mariella Stirpe, 12 opere in galleria

Radici di Gabriella Zedda, 25 opere in videoesposizione .

Le artiste saranno presentate  dalla d.ssa Mamy Costa che ne ha curato anche l’allestimento.

Afferma la curatrice:

MARIELLA STIRPE, artista di Palagonia (CT)

"La produzione pittorica di Mariella Stirpe sfocia in una consistente informale descrittività che, sviluppandosi con innesti e rielaborazioni materiche, ne mantiene intatti i fondamenti attraverso un indagare filosoficamente sulle problematiche legate all'attualità dell'immagine.

Nelle numerose tecniche miste presenti viene così a essere scandagliato un ipotetico universo, raggiungendo esiti di grande peculiarità in alcune pagine in cui materia cromatica e descrittività segnica appaiono sapientemente dosate all'interno di campiture che rimandano ad atmosfere calde e suadenti."

ANNA RITA MATTEI, artista di Terracina (LT)

"L'espressione artistica di Anna Ritta Mattei, segue  elementi guida importanti e tecnicamente validi per la realizzazione di opere   di   indubbio   valore   espressivo.  

A   questa   sintesi   è pervenuta   attraverso   un   percorso   formativo   e   culturale personale, una ricerca segnica che ne identifica rapidamente le opere e le differenzia, così da molte altre, sia per i temi scelti che   per   i   mezzi   usati.   Una   base   di   toni   cromatici   forti   e contrastanti, di impatto visivo chiaro e definito, crea un fondo ideale   su   cui   si   concretizzano   e   si   sviluppano   le   sue composizioni."

GABRIELLA ZEDDA, artista di Quartu

"Osservare le opere di Gabriella Zedda, che vive a Quartu Sant’Elena (CA) , induce ad una riflessione, ad un'analisi della profonda spiritualità dell'artista, rivolta ad un mondo intimistico e all'osservazione della “persona”, intesa come umanità indifesa, fragile ed esposta alle diuturne emozioni e problematiche.

Mondo osservato con amore e partecipazione, facendosi carico delle malinconie e delle gioie altrui con profonda affinità e coinvolgimento emozionale.

Ciò porta all'osservazione ed all'analisi di ogni aspetto della vita, da quello visibile, a quello intimo e nascosto, celato per pudore o ritrosia, che l'artista sa esplorare e disvelare con arte.

Tre artiste, tre mondi da osservare, studiare soffermandosi su soggetti e stili  diversi."

Alle artiste  consegnerà  Attestato di partecipazione, il Presidente dell’Associazione Apat dr. Carmelo Briante.

Per tutti gli intervenuti  è previsto un piccolo buffet.

La mostra si potrà fruire anche on line con video su tutti i social.

Orari: dalle 17.00 alle 19.00, dal lunedì al sabato.