Gli assassini e gli amanti

Sostine Cannata "Le belle donne" - Digital art

di Nino Gussio -

L'assassinio, il massacro sembrano essere nelle corde dell'uomo ma non l'amore come scelta permanente di vita.

Gli amanti non hanno mire, né bersagli, amano dove li porta il cuore, vanno verso la persona amata per espandersi, per completare se stessi.

Gli assassini, i massacratori stanno fermi, alla giusta distanza del bersaglio per annichilire l'altro eletto come nemico e per affermare sé stessi come arbitri della vita e della morte avvelenano la loro anima fino alla più sordida disumanità.