INSIEME POSSIAMO CAMBIARE. NON AVALLIAMO UNA DERIVA ANTIDEMOCRATICA

INSIEME POSSIAMO CAMBIARE. NON AVALLIAMO UNA DERIVA ANTIDEMOCRATICA

Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un progressivo allontanamento dalla politica anche per una delusione diffusa verso alcuni partiti, in particolare da quelli che fanno riferimento all’area del centrosinistra, sempre più incapace quest'ultimo di essere riferimento per coloro che chiedono di portare avanti certi valori e certe politiche. Una delusione che comprendo, ma che non deve sfociare nell’astensionismo. Chi non ha votato è responsabile di avere oggi un governo vergognoso, di avere un MINISTRO INASCOLTABILE ed  una DESTRA fascista che calpesta la democrazia.

Dobbiamo essere severi verso di noi,  perché la nostra è un a storia di buona politica, di valori che dobbiamo riscoprire, ma mai e poi mai rinunciamo a VOTARE, che significa poi delegare agli altri le scelte che appartengono a tutti noi. La democrazia non si esaurisce nel momento del voto, ma con la partecipazione possiamo adempiere ad un dovere ed esercitare un diritto che è costato tanto in termini di dolore e vite.

Oggi abbiamo un governo di estrema DESTRA, un presidente del Senato innamorato del più grande criminale dello scorso secolo, tanto innamorato che conserva con adorazione il suo busto, un Ministro INASCOLTABILE. Avete sentito le dichiarazioni di un Ministro su Ilaria Salis?

Cambiamo, cambiamo, torniamo ad essere un paese credibile, un paese democratico. Torniamo tutti a fare il nostro dovere, torniamo tutti a votare perché l’alternativa alla democrazia l'Italia l’ha già conosciuta.

Insieme possiamo cambiare davvero.

 

Il Sindaco di Stazzema

Maurizio Verona