LIBERI DI SCEGLIERE SE MIGRARE O RESTARE?

LIBERI DI SCEGLIERE SE MIGRARE O RESTARE?

La rete "Trame migranti", composta dal Dipartimento Cospecs-UniMe e da associazioni
che sul territorio lavorano con le persone coinvolte nella mobilità umana, mercoledì 3
aprile, alle ore 16.30, presso l'Aula A203 del Dipartimento Cospecs (via Concezione, 6
- Messina), promuove un Seminario in cui verrà affrontato il tema delle migrazioni
forzate a partire dal Report sul diritto d’Asilo della Fondazione Migrantes, organismo
pastorale della Conferenza Episcopale Italiana. Un lavoro realizzato da un’équipe di
autrici ed autori che si lasciano “toccare e interrogare” dalle sofferenze e dalle
contraddizioni che le persone in fuga nel mondo raccontano o portano scritte nei loro
volti e nei loro corpi. Sarà presente Mariacristina MOLFETTA, antropologa culturale e
co-curatrice del Report, che illustrerà i dati salienti consegnati dalla settima edizione
del volume.
Dopo la presentazione del Report interverranno Teresa CONSOLI, Università di Catania,
e Anna ELIA, Università della Calabria, per consegnare gli aspetti più rilevanti del
lavoro che hanno curato per la rivista “Mondi migranti” dal titolo: Incursioni. Famiglie
con forced migration background: politiche, pratiche e appartenenze. A seguire, prenderà la
parola Valentina FEDELE, Università degli Studi Link, sul tema La paternità nelle
migrazioni forzate: riflessioni da una ricerca. I lavori proseguiranno con la relazione di
Roberta RICUCCI, Università di Torino, dal titolo Da volontari a tutori. Opportunità e limiti
di una figura in cerca di riconoscimento. Chiuderanno gli interventi Elena GIRASELLA e
Tiziana TARSIA, Università di Messina, che presenteranno i risultati della ricerca sulle
“famiglie tutor” che hanno accompagnato gli studenti del progetto UNI-CO-RE 3.0
(Corridoi Universitari per Rifugiati).
La conduzione dell’incontro sarà affidata a Domenico PELLEGRINO, referente dell’Area
formazione dell’Ufficio diocesano Migrantes.
Agli studenti e alle studentesse dei cds afferenti il Dipartimento Cospecs, lì dove
previsto, verrà attribuito 0,25 CFU per la partecipazione all’incontro.