Pubblicato “Art in Music” vol. 3

Art in Music – vol. 3 a cura di Patrick Djivas compositore e bassista della Premiata Forneria Marconi (P.F.M.) che ha influenzato ed è supervisore di questo progetto, con il contributo di due grandi musicisti: Umberto Fiorentino e Pietro Nobile.

Il libro contiene anche una ricca antologia critica.

Vol. 3 è la nuova produzione di dipinti e colonne sonore del Maestro pittore, chitarrista e compositore Pasquale Colucci, che ha esposto la sua “Art in Music” in numerose mostre personali in Italia e in eventi all’estero. Ogni dipinto ha ispirato l’artista alla composizione di una colonna sonora che crea la giusta atmosfera meditativa nell'osservare i quadri.

"I miei dipinti non riproducono il reale, hanno una propria identità e di solito non vanno spiegati come non va spiegata una musica: nascono con lo scopo di stimolare l’immaginazione e la fantasia di chi li osserva e, attraverso anche la sensibilità, possono trasportare altrove"

A cura di Patrick Djivas (estratto) Sono molto soddisfatto che il frutto dei nostri lunghi dialoghi abbia anche dato luce a "Art in Music" un’opera unica audiovisiva dove la straordinarietà di Pasquale Colucci sta proprio nel creare un’opera completa. Non è facile che un musicista sia anche un bravo pittore e viceversa, inoltre considero le sue musiche e i suoi dipinti davvero originali e unici, un linguaggio con un marchio di fabbrica riconoscibile. Il dipinto è l’immagine della sua musica e la musica è il suono del suo dipinto, resteranno uniti per sempre, e qui sta la straordinarietà, Pasquale dipinge musica e suona forme e colori.

Prefazione di Umberto Fiorentino (estratto) Guardando e ascoltando i suoi lavori pittorici e musicali si resta colpiti da come le interazioni tra forma, colore e suono portano a un grado di fruizione nel quale prende spazio un nuovo elemento, un ponte che conduce le emozioni tra i due mezzi espressivi.

Postfazione di Pietro Nobile (estratto) Colori come note, armonie, dissonanze e tonalità che il pittore e musicista Pasquale riesce ad fondere in un’opera unica “Art in Music”. Ci si può perdere con la fantasia nell’osservare queste opere colorate, dalle forme che richiamano anche i colori della natura e le atmosfere dell’America del Sud, un viaggio immaginario arricchito dai suoni, per staccare dalla solita routine ed entrare in un mondo variopinto, incantato e immaginifico.