Evento di musica, letteratura e solidarietà celebra Franco Battiato a Messina

Evento di musica, letteratura e solidarietà celebra Franco Battiato a Messina

di Alessia Di Fiore (Stampalibera) -

Nella suggestiva cornice del Palacultura di Messina, si è svolto mercoledì scorso un evento straordinario dedicato al genio poliedrico di Franco Battiato. La serata, arricchita da musica, letteratura e solidarietà, ha raccolto un pubblico entusiasta pronto a omaggiare l’eclettico artista. Al centro dell’attenzione c’era Guido G. Guerrera, giornalista e scrittore toscano. Guerrera, biografo di Battiato, ha condiviso con il pubblico il lungo viaggio di amicizia e collaborazione con l’artista siciliano. Attraverso una serie di interviste rilasciate nell’arco di tre decenni, Guerrera ha offerto uno sguardo intimo sulla personalità di Battiato, rivelando un uomo semplice, dotato di straordinario senso dell’umorismo e sempre disponibile. Accanto a Guerrera, Fabio Cinti, rinomato musicista e cantautore, ha reso omaggio al grande Battiato portando in scena le sue indimenticabili canzoni e condividendo ricordi preziosi. Cinti, autore di otto album e vincitore della Targa Tenco nel 2018 per il suo adattamento dell’album “La voce del padrone” di Battiato, ha raccontato le esperienze e le collaborazioni con l’artista, regalando al pubblico un’emozionante immersione nel suo universo musicale. Alessandro Russo, pianista e compositore, ha contribuito con la sua esperienza diretta accanto a Battiato a delineare gli aspetti più intimi e nascosti del suo percorso artistico, ha offerto al pubblico un viaggio attraverso la vita e l’opera del cantautore, arricchito da aneddoti e riflessioni personali. Il programma ha previsto anche l’intervento di Giuseppe Restifo, esperto di Storia Moderna dell’Università di Messina, che ha approfondito il legame di Battiato con la lingua siciliana, offrendo uno spaccato della sua identità culturale. L’evento, organizzato dall’associazione ARB e dal Kiwanis Divisione Messina1, in collaborazione con Filarmonica Laudamo Messina e con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Messina e di AUCLIS Associazioni Unite Cultura e Lingua Siciliana, ha avuto anche uno scopo solidale. Il ricavato sarà devoluto a progetti di valore sociale promossi da associazioni come ABC – Amici dei bimbi in corsia, Gruppo Emergency Messina e Cirs Casa Famiglia Messina. L’evento ha rappresentato non solo un tributo all’indimenticabile Franco Battiato, ma anche un’occasione per unire la comunità intorno alla musica, alla letteratura e alla solidarietà, valori cari all’artista e alla città di Messina.