Dal Laboratorio UniMe di Diritto Sportivo la trasmissione Ius Sport

Studenti UniMe dei corsi di laurea in Giurisprudenza e Giornalismo che collaborano scambiandosi conoscenze ed esperienze, approfondendo temi di attualità, confrontandosi con avvocati, procuratori sportivi, consulenti e professionisti dell’informazione.

E’ questo il Laboratorio UniMe di Diritto Sportivo coordinato dai proff. Francesco Rende (associato di diritto privato) e Francesco Pira (associato di sociologia dei processi culturali e comunicativi): un percorso di formazione e tirocinio che consente agli studenti di tradurre in pratica gli insegnamenti ricevuti nei corsi universitari implementando al contempo le proprie conoscenze giuridiche e di tecnica giornalistica.

Ed è all’interno del Laboratorio che vengono confezionati alcuni dei contenuti di Ius Sport, l’approfondimento di diritto sportivo condotto dall’avv. Fabrizio Carbone e trasmesso in streaming dalla piattaforma nazionale Ius Law Web Radio, la Radio dell’Avvocatura.

Ad esporre la presentazione del tema di puntata e le c.d. “pillole di diritto sportivo” sono gli stessi studenti UniMe (Maria Francesca Aricò, Fabio Caravella, Giuseppe Crivillaro, Paolo Maggio, Alessandro Salvo, Mattia Staiano, Sergio Tavilla e Martina Tulumello) il cui lavoro è già stato apprezzato da noti professionisti del settore ospiti delle diverse puntate.

Un’occasione irripetibile offerta da UniMe per la crescita personale e professionale dei propri studenti per avvicinarli al mondo del lavoro arricchendo il loro curriculum con un notevole bagaglio di conoscenze ed esperienze specialistiche ed interdisciplinari.

A patrocinare la trasmissione e collaborare con l’attività del Laboratorio anche il Coordinamento Siciliano dell’Associazione Italiana Avvocati dello Sport (Coordinatore l’avv. Claudio Parlagreco).