Città Metropolitana, ottenuto un finanziamento di 4 milini di Euro per la demolizione e ricostruzione dell’edificio scolastico Don Orione” nel comune di Spadafora, sede del Liceo Scientifico “G. Galilei”

Il finanziamento ottenuto nell’ambito del PNRR

L’ing. Leonardo Santoro, commissario straordinario della Città Metropolitana, ha avviato la procedura , dell’Intervento, programmato , 4 Direzione, Servizi Tecnici Generali, Edilizia Metropolitana con la quale è stato nanziato nell’ambito del PNRR, Missione 2 “Rivoluzione verde e transizione ecologica” - Componente 3 “Efficienza energetica e riqualificazione degli edifici” - Investimento 1.1, per un importo complessivo da quadro economico pari a € 4.000.000,00.

Il risultato finale della operazione di demolizione e ricostruzione sarà la realizzazione di un nuovo polo scolastico, sede del Liceo Scientifico Galilei, che sarà composto dal plesso principale sito in via Grangiara e il nuovo edificio in via Collodi che integrerà gli spazi e le dotazioni dell’Istituto e ne amplierà l’o erta formativa.

La Superficie complessiva del nuovo edificio scolastico sarà di 1720 mq distribuita su due piani fuori terra, con la realizzazione di 15 aule normali e 2 laboratori speciali.

L’intervento previsto per la sostituzione edilizia del fabbricato esistente, si inserisce nel quadro delle più recenti norme ambientali e di efficientamento energetico, ottempera agli indirizzi della commissione europea sul principio “DNSH” e il nuovo edi cio scolastico conseguirà un consumo di energia primaria inferiore di almeno il 20% rispetto al requisito “NZEB”.

La fase successiva prevede il l’indizione, da parte del Ministero dell’istruzione, del concorso di progettazione per la redazione del progetto di fattibilità tecnico economica. La città Metropolitana in seguito potrà a dare ad operatore economico la realizzazione della progettazione esecutiva o a dare, mediante appalto integrato, l’esecuzione dell’opera.

RUP: Ing. Rosario Bonanno

 

Progettisti: Ing. Gaetano Antonazzo, geom. Massimo Anna, Ing. Natale Gervasi, Ing. Giovanni Crinò