Terremoti. Campi Flegrei: scossa di gradi 4.4 accompagnata e preceduta da oltre 50 scosse nelle ultime 12 ore

Foto Ingv

Sono oltre cinquanta le scosse che hanno interessato la zona dei Campi Flegrei a Napoli. Lo sciame sismico in atto ha visto ben undici scosse di magnitudo superiore ai 2 gradi della scala Richter nell'arco temporale di poche ore. La più forte, ieri sera alle ore 20:10:03 (ora italiana), di magnitudo Md 4.4 (con epicentro ai Campi Flegrei, nel rione La Solfatara, Pozzuoli) e le altre, che l'hanno preceduta e seguita, hanno fatto riversare in strada molte persone sia a Pozzuoli che nei paesi limitrofi. Una scossa di magnitudo Md 3.5 aveva preceduto di 20 minuti la scossa più forte delle 20,10, mentre altre quattro scosse superiori ai 3 gradi si sono susseguite nella tarda serata di ieri fino alle ore 23,00, la più forte intorno alle 21,45 di magnitudo Md 3.9.

Foto Ingv

Al momento non risultano danni strutturali agli edifici, ma i rilievi dei tecnici comunali sono in atto per verificare eventuali compromissioni di edifici pubblici e privati. In parecchi comuni dell'area le scuole per oggi rimarranno chiuse.

S.C.